A A A

Per 3 settimane al mese, nella giornata di martedì pomeriggio, una parrucchiera è presente in reparto per offrire il servizio di taglio e piega gratuito per le mamme ricoverate.

La novità di questo progetto risiede nei destinatari del servizio: la parrucchiera rivolge la sua attività esclusivamente alle mamme e non più solo ai bambini ricoverati. Infatti, ogni due settimane le mamme possono usufruire di un servizio di taglio e piega, gratuito, senza allontanarsi dai propri figli. Il progetto nasce dal presupposto che, il prendersi cura di se stessi e del proprio aspetto fisico, ha dei risvolti positivi al fine di sentirsi meglio e risollevare, per quanto possibile, il proprio umore.

Il curare il proprio aspetto fisico per una mamma in regime di ricovero spesso è qualcosa di superficiale o di difficile da realizzare, soprattutto se ciò richiede di sottrarre del tempo e delle risorse alla relazione con il proprio figlio o di doversi separare fisicamente da lui lasciandolo in ospedale. Ecco perché l’idea di una parrucchiera a “domicilio” all’interno dei reparti. Per il bambino, inoltre, ha dei risvolti positivi vedere la propria mamma curata e “bella anche esteriormente”, ritrovando quell’immagine di lei a cui è abituato al di fuori dei reparti ospedalieri.

Il progetto è attivo nei nostri reparti dal 2011, i feedback ricevuti in questi anni di attivazione del progetto, sono più che positivi. Le mamme aspettano con piacere l’arrivo della parrucchiera, è un momento da condividere, in cui potersi rilassare tra un caffè e una chiacchierata, un taglio di capelli e un consiglio, serene nell’essere accanto al proprio bambino.

Informativa! Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'utilizzo dei cookie anche di terze parti.

Modificando le impostazioni del browser l'utente può decidere quali cookie accettare e personalizzare la gestione degli stessi. Per saperne di piu'

Approvo

Gestione Cookies

Questo documento spiega "cosa sono i cookie" e come vengono usati su questo sito.

Cosa sono i cookie?

Un "cookie" è un file di testo che il sito invia al computer o altro dispositivo connesso a internet per identificare in modo univoco il browser dell'utente o per salvare informazioni o configurazioni nel browser.

Apleti Onlus utilizza i cookie su questo sito?

Sì, Apleti Onlus utilizza i cookie per migliorare il sito e fornire servizi e funzionalità ai suoi utilizzatori.
E' possibile limitare o disabilitare l'uso dei cookie tramite il browser web; tuttavia, senza cookie alcune o tutte le funzionalità del sito potrebbero essere inutilizzabili.

Che tipo di cookie sono presenti su questo sito?

Cookie strettamente necessari

Questi cookie sono essenziali per portare a termine attività richieste dall'utente.
Per esempio, per memorizzare informazioni fornite dall'utente mentre naviga nel sito o per gestire lo stato di "login" durante la visita.

Cookie funzionali

Questi cookie permettono al sito di memorizzare scelte effettuate dall'utente, successivamente riutilizzabili.
Per esempio permettono al sito di memorizzare le impostazioni di ricerca, l'autenticazione e altre funzioni personalizzate.

Cookie di Analytics

Questi cookie permettono di raccogliere dati relativi all'uso del sito, come i contenuti visitati e le funzionalità utilizzate, con l'obbiettivo di migliorare le performance e il layout del sito.
Questi cookie possono essere inviati dal fornitore dello strumento di Analytics, ma sono utilizzati solo per scopi legati al sito.

Cookie pubblicitari e di terze parti

Questi cookie memorizzano informazioni legate all'uso del sito per fornire informazioni personalizzate a scopo promozionale, sia all'interno che all'esterno del sito.

Come si possono limitare o disabilitare i cookie?

Ogni browser offre metodi per limitare o disabilitare i cookie. Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie visitate i link appropriati:

Internet Explorer
Firefox
Chrome
Safari

Nota: I link sopra riportati potrebbero aver subito modifiche da parte dei proprietari e quindi potrebbero non essere raggiungibili.